Vocabolario

Ordine


Sostantivo
ordine m sing (plurale: ordini)


  1. disposizione non casuale di oggetti o idee
  2. corretta disposizione di oggetti o idee
  3. disposizione verbale o scritta, formulata in tono assoluto e preciso
  4. dopo aver dato un ordine, la seconda volta in una situazione simile non seppe comunque come comportarsi
  5. (economia), (commercio) richiesta di un prodotto o servizio
  6. (architettura) serie orizzontale di elementi architettonici simili, disposti in modo da formare un organismo continuo formale o strutturale
  7. (biologia), (zoologia), (botanica) in tassonomia, categoria di classificazione degli organismi viventi intermedia tra la classe e la famiglia
  8. (matematica) numero di vertici di un grafo
  9. (araldica), (storia), (sociologia), (diritto) istituzione (generalmente onorifica), con cui un governo, una dinastia, un ente, un'associazione, o un ordine religioso insignisce uno o più individui; l'ordine onorifico seleziona i suoi membri mediante l'assegnazione di onorificenze di diverso grado
  10. (per estensione) "propensione" individuale al decoro; "buona creanza"
  11. (per estensione) espressione, anche delle forze armate e/o istituzionali dello stato, che sancisce il ritorno alla civiltà o ad uno stato di quiete
  12. richiamo all ordine''

Sillabazione
ór | di | ne

Pronuncia
IPA: /ˈor.di.ne

Etimologia
dal sostantivo latino ordo

Derivate

  • sottordine

  • Correlate

    • sistematicità
    • metodo
    • perfezione
    • sollecitudine
    • (per estensione) salvaguardia

    Proverbi

    • ordine religioso:nella chiesa cattolica comunità,aderente ad una regola, approvata dal papa o dal vescovo nella cui diocesi risiedono
    • forze dellordine: linsieme di coloro addetti a compiere doveri civili, militari e talvolta politici, nazionali ed intenazionali

    disposizione (s.m.), sistemazione (s.m.), collocazione (s.m.), assetto (s.m.), formazione (s.m.), schieramento (s.m.), classifica (s.m.), graduatoria (s.m.), successione (s.m.), regolare funzionamento (s.m.), regolare svolgimento (s.m.), rispetto delle regole (s.m.)...

    Leggi tutto >>


    La parola di oggi è

    Cromo


    Sostantivo
    cromo m sing

  • (chimica|it|elemento chimico) elemento chimico solido, di colore argenteo, facente parte del gruppo dei metalli di transizione, avente numero atomico 24, peso atomico 51,99 e simbolo chimico Cr


  • Sillabazione
    crò | mo

    Pronuncia
    IPA: /ˈkrɔmo/

    Etimologia
    dal greco χρῶμα, colore, attraverso il francese chrome

    Derivate

  • cromato, cromico, cromatura, cromare