Vocabolario

Delicatezza


Sostantivo
delicatezza f sing (plurale: delicatezze)


  1. cogliere per esempio il momento adatto; senza affronto né sregolatezza
  2. Valentina dimostra sempre la sua innata delicatezza .
  3. (per estensione) natura graziosa di qualcuno e/o qualcosa
  4. modi cortesi
  5. di pietanza e/o cibo deliziosi, ricercati, assai preziosi ed elaborati
  6. semplicità genuina e nobile
  7. di quanto straordinariamente accettabile e che rincuora
  8. che è armonioso ed appagante

Sillabazione
de | li | ca | téz | za

Pronuncia
IPA: /delika'tettsa/

Etimologia
da delicato

finezza (s.f.), morbidezza (s.f.), soavità (s.f.), gradevolezza (s.f.), sensibilità (s.f.), garbo (s.f.), tatto (s.f.), educazione (s.f.), fair play (s.f.), fragilità (s.f.), debolezza (s.f.), gracilità (s.f.)...

Leggi tutto >>


La parola di oggi è

Diacritica


Aggettivo, forma flessa
diacritica f sing (singolare maschile: diacritico, plurale maschile: diacritici, singolare femminile: diacritica, plurale femminile: diacritiche)

  • femminile singolare di diacritico

  • Sillabazione
    dia | crì | ti | ca

    Pronuncia
    IPA: /di.a.ˈkri.ti.ka/

    Etimologia
    vedi la voce diacritico