Vocabolario

Accoglienza


Sostantivo
accoglienza f inv


  1. l'atto di essere accolti
  2. il cane fece unaaccoglienza festosa al ritorno del suo padrone''
  3. l'ospitare una o più persone

Sillabazione
ac | co | glièn | za

Pronuncia
IPA: /akkoʎ'ʎɛntsa/

Etimologia
derivazione di accogliere, dal latino accollĭgĕre ,formato da ad- e da collĭgĕre ossia "cogliere, raccogliere"

Citazioni

"Io vedo che, quando allargo le braccia, i muri cadono. Accoglienza vuol dire costruire dei ponti e non dei muri" (Andrea Gallo)

Correlate

  • accogliere, accogliente, centro di accoglienza
  • (per estensione) ristoro

accettazione (s.f.), ricezione (s.f.), ricevimento (s.f.), ospitalità (s.f.), benvenuto (s.f.), trattamento (s.f.)...

Leggi tutto >>


La parola di oggi è

Nostro


Aggettivo possessivo
nostro m sing (singolare maschile: nostro, plurale maschile: nostri, singolare femminile: nostra, plurale femminile: nostre)


  1. aggettivo possessivo della prima persona plurale;
  2. il nostro cane è ammalato

nostro m
  • pronome possessivo della prima persona plurale

  • Sillabazione
    nò | stro

    Pronuncia
    IPA: /'nɔ.stro/

    Etimologia
    dal latino nōstru(m) , accusativo di nōster

    Citazioni

    "Io, Giovanni, vidi salire dall'oriente' un altro angelo, con il sigillo del Dio vivente. E gridò a gran voce ai quattro angeli, ai quali era stato concesso di devastare la terra e il mare: non devastate la terra né il mare, né le piante finché non avremo impresso il sigillo sulla fronte dei servi del nostro Dio " (Apocalisse di Giovanni)
    , testo CEI 2008

    Proverbi

  • Cosa Nostra : nome proprio di una associazione mafiosa; (per estensione) la mafia

  • che ci appartiene (agg. poss.), di noi (agg. poss.), peculiare (agg. poss.), abituale (agg. poss.), solito (agg. poss.), familiare (agg. poss.), mio (agg. poss.), ciò che ci appartiene (pron. poss.), patrimonio (pron. poss.), averi (pron. poss.), beni (pron. poss.), familiari (pron. poss.)...

    Leggi tutto >>